FRONTE-citta-santa

CITTÀ SANTA

14,50 €

Collana NOIR
Data di pubblicazione: SETTEMBRE/OTTOBRE 2015
Pagine: 220
Volume formato: 14×22 

COD: 9788898971169 Categoria:

Descrizione prodotto

All’avvocato Verónica Berutti, due volte vedova – prima di un poliziotto e poi di un giudice – viene affidato un incarico come ispettrice alla fiera del Riachuelo, un mercato del contrabbando che si estende lungo le rive dell’omonimo fiume, finendo così per ritrovarsi invischiata, un po’ per incoscienza e un po’ per un’innata pulsione all’autolesionismo, in intrighi politici ben più complessi dei traffici illeciti legati alla microcriminalità locale. Accanto al lei, il fidato guardaspalle Chucho, l’amica Laucha e lo strizzacervelli Bértola, con cui condivide l’ufficio, che saranno risucchiati, a loro volta, nella spirale di violenza in cui si troverà coinvolta Verónica. A gravitare nella medesima spirale – ma per meriti propri – troviamo anche l’amante occasionale Pacogoya, nonché guida turistica del Queen of Storm, nave da crociera incagliatasi nelle acque basse e melmose del Riachuelo, su cui la guida presta anche i propri servigi in qualità di pusher e prostituto per la clientela maschile e femminile. Verónica è anche l’avvocato di Ana Torrente, reginetta di bellezza boliviana, razzista nei confronti della propria etnia, giunta a Buenos Aires accecata dall’illusione del successo e che, inevitabilmente disillusa, non esita a tradire gli uomini che via via le servono per raggiungere un benessere economico e sociale. La storia di Ana nasconde tuttavia un segreto, un fratello gemello soprannominato Jaguar, oltre a oscure relazioni familiari e affettive, che si legano a vario titolo alle figure di tre poliziotti, Walter Carroza, segretamente innamorato di Verónica, Oso Berlusconi e lo Scozzese. La miccia che fa deflagrare non solo la vita di Verónica bensì complessi intrighi internazionali ai vertici del potere economico è il sequestro di quattro coppie di ricchi stranieri imbarcati sul Queen of storm, una delle quali composta da Osmar Arredri – capo di un potente cartello di Medellín – e la sua concubina Sirena Mondragón. Tra narcos e politici corrotti, malavita locale e sogni infranti di porteños autoctoni o di adozione, quella che appare ai nostri occhi è una Buenos Aires che solo tramite la distruzione potrà – forse – un giorno risorgere. «Perché Buenos Aires è, oggi più che mai, città santa».

L’AUTORE

Guillermo Orsi (Buenos Aires, 1946) è uno scrittore e giornalista argentino. Considerato tra i maggiori esponenti del noir in lingua spagnola, ha ottenuto numerosi riconoscimenti, tra cui il Premio Umbriel per Sueños de perro (2004), il II Premio Internacional de Novela Negra Ciudad de Carmona per Nadie ama a un policía (2007) e il Dashiell Hammett Prize per Ciudad Santa (2010). Oltre ai romanzi citati, Orsi è autore di El vagón de los locos (1978), Cuerpo de mujer (1983), Tripulantes de un viejo bolero (1994), Buscadores de oro (2007), Segunda vida (2011), Fantasmas del desierto (2014) e El árbol del Vaticano (2014). Molte di queste opere sono state tradotte in inglese, francese, tedesco e cinese. Città santa, che proponiamo in traduzione per il pubblico italiano, sarà presto trasposta al cinema.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “CITTÀ SANTA”